Soli Deo Gloria
100 domande sulla Bibbia
Perché tra i tanti proprio Gesù
Ravi Zacharias
Viviamo in un'epoca nella quale è lecito credere tutto purché non si pretenda di possedere la verità assoluta. In nome della tolleranza la nostra cultura postmoderna abbraccia qualunque cosa, dal misticismo orientale alla New Age. Ma, come Ravi Zacharias sostiene, questo accettare tutto senza interrogarsi sui principi è semplicemente assurdo. Non è possibile che tutte le religioni possiedano la verità.
"Perché tra i tanti proprio Gesù" è una difesa brillante dell'unicità del messaggio cristiano. Con l'eloquenza di un apologeta e la disciplina di uno studioso, Zacharias prende in considerazione sei risposte fondamentali date da Gesù in maniera unica e diversa dal punto di vista di tutti gli altri. Si può opporre resistenza alle risposte di Gesù, ma quando si considerano queste sei risposte in maniera obiettiva anche i più scettici si troveranno in difficoltà.

Nel suo libro, Ravi Zacharias dimostra di essere uno dei più dotati apologeti che si ergano oggi in difesa della Fede Cristiana. Traendo spunti che spaziano dalla "Bhagavad-Gita" agli scritti dello scettico Richard Dawkins di Oxford, da Dostoevsky a Deepak Chopra, Zacharias ritrae al vivo l'unicità e la forza delle affermazioni fatte da Gesù su di se e l'estrema importanza e rilevanza del suo messaggio per la condizione dell'umanità odierna.
David Aikman

Nessun apologeta cristiano possiede una profonda comprensione del pensiero occidentale ed orientale quanto Ravi Zacharias. Ravi, in maniera gentile ma ferma, attacca il pluralismo corrente ed il soggettivismo verso la verità. Ne risulta una valutazone originale dell'unicità di Gesù in contrasto con i leaders del Buddismo, Islamismo, Induismo ed è una lettura avvincente sia per i Cristiani che per gli agnostici.
Dr. Michael Green